fim.jpg (1979 byte)

scritta.jpg (14979 byte)

consulenza.jpg (8373 byte)

 

 

 

 

 
linea1.gif (821 byte)
D&R
D.: Dovrei essere assunto a tempo indeterminato presso l'azienda multinazionale Schneider , contratto metalmeccanico, come impiegato 6 livello e mi Ŕ stato detto che da contratto Ŕ comunque obbligatorio un periodo di prova, che nel mio caso sarÓ di 3 mesi.
Avendo avuto , nelle passate esperienze lavorative , assunzioni con passaggio diretto vorrei sapere se effettivamente esiste questo obbligo di prova, anche se lavoro da circa 20 anni e sono giÓ impiegato di 6 livello.

Luigi

R.: L'assunzione prevede sempre, per normativa contrattuale un periodo di prova, a prescindere dall'esperienza professionale dell'interessato e dalla forma dell'assunzione (passaggio diretto o altro). L'esperienza precedente di lavoratori assunti al 7░ o 6░ livello, Ŕ utile ad una riduzione del periodo della metÓ, come nel tuo caso, che diversamente avrebbe previsto un periodo di prova di 6 mesi. E' possibile comunque, se ce ne sono le condizioni, chiedere ed ottenere dall'azienda che assume la dichiarazione che non intende avvalersi di tale facoltÓ in deroga al contratto. Ci˛ potrebbe essere inserito nella lettera di assunzione e libererebbe il lavoratore dal periodo di prova.

3 ottobre 2000